/ Politica

Politica | 04 febbraio 2024, 09:00

Inaugurata la nuova sede della Croce Rossa di Cavagnolo, Gavazza (Lega Salvini Piemonte): "Garantito il servizio alla collina attraverso scelte intelligenti"

Firmato anche il protocollo d’intesa per la realizzazione della nuova Casa di Comunità

Inaugurata la nuova sede della Croce Rossa di Cavagnolo, Gavazza (Lega Salvini Piemonte): "Garantito il servizio alla collina attraverso scelte intelligenti"

Nella mattinata di venerdì 2 febbraio si è svolta, presso il piazzale dell’area ex Rocca, tra via Cristoforo Colombo e l’imbocco della Statale 590, l’inaugurazione della nuova sede della Croce Rossa.

Presente all'evento il consigliere segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale del Piemonte Gianluca Gavazza che ha così commentato: “Essere qui oggi è per me motivo di grande felicità, poiché la presenza di questa nuova sede permetterà alla collina di usufruire nella maniera più adeguata del servizio di Croce Rossa, organizzazione sempre in prima linea nel salvare vite e nel garantire a tutti i cittadini adeguata protezione per la propria salute. Inoltre questa sede è un ottimo esempio di riqualificazione di un edificio storico da parte del Comune di Cavagnolo, che ha acquistato lo stabile con fondi propri.

I paesi sono pieni di edifici come il casolare ex Rocca, e troppo spesso vengono abbandonati al loro destino, sprecando costruzioni che hanno importante valore storico. Quest’inaugurazione deve essere un impulso per tutti i sindaci e i politici a prendere decisioni coerenti e utili a tutti i paesi del nostro territorio, perché troppo spesso i politici si limitano all’attività di funzionari. Bisogna imparare ed essere riconoscenti ai cittadini che ripongono in noi la loro fiducia attraverso i voti, facendo in modo che i servizi migliorino e si rinnovino costantemente.

Ancora più importante è il fatto che la sede della Croce Rossa si collocherà nello stesso abitato della Casa di Comunità, della quale si è firmato oggi stesso il protocollo d’intesa per la costruzione, garantendo così totale vicinanza tra le due organizzazioni. La firma è un grande punto d’arrivo, considerando anche i momenti in cui la Casa di Comunità non rientrava tra quelle finanziate dai fondi regionali”.

Oltre al sindaco di Cavagnolo Andrea Gavazza, ai numerosi sindaci del Consorzio Intercomunale Servizi Sociali di Chivasso, al direttore dell’ASL TO4 Stefano Scarpetta, alla firma del protocollo d'intesa per la realizzazione della nuova Casa di Comunità era presente l'Assessore regionale alla Sanità Luigi Genesio Icardi.

L’investimento di 3,2 milioni di euro prevede 780 metri quadrati di nuove strutture dove potranno lavorare insieme medici specialistici, operatori sanitari, medici di medicina generale, infermieri di comunità e assistenti sociali, a fianco dei volontari di Croce Rossa. La sede sarà dotata di pannelli fotovoltaici di ultima generazione, per sfruttare al massimo l’energia solare e abbattere drasticamente le emissioni di anidride carbonica.

Inoltre, l’amministrazione comunale di Cavagnolo ha già manifestato l’intenzione di costruire una piattaforma pedonale rialzata e protetta che attraversi la strada statale 590, in cui è locata la sede della Croce Rossa, per permettere lo svolgimento delle attività in totale sicurezza. La progettazione è stata redatta da Città Metropolitana ed è stata finanziata anch’essa in parte dal Comune di Cavagnolo.

Comunicazione Politica

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium