/ Eventi

Eventi | 13 giugno 2022, 11:00

A Savigliano inaugurata la 45^ edizione della Grande Fiera d'Estate

L'evento, uno dei più attesi e partecipati di tutta la provincia Granda, proseguirà sino a domenica 19 giugno. Presenti autorità civili e amministratori, oltre ai rappresentanti delle Associazioni di categoria, compresa la new entry ConfAPI, rappresentata dal suo presidente Massimo Albertengo

A Savigliano inaugurata la 45^ edizione della Grande Fiera d'Estate

Inaugurata sabato 11 giugno la 45^ edizione della Grande Fiera d'Estate, la seconda a Savigliano.

Ad aprire gli interventi il padrone di casa Massimo Barolo amministratore di AlFiere Eventi: "Un grazie a tutti gli amici sostenitori. L'importante è esserci! Sono molto orgoglioso di tutti i nostri collaboratori. La Grande Fiera d'Estate si ripropone sempre in modo innovativo, pur nella tradizione. La pandemia e il conflitto bellico in Ucraina hanno profondamente cambiato il mondo, come lo conosciamo. Oggi siamo orgogliosi di presentare un evento in sicurezza, invito alla visita tutte le famiglie e tutti i cittadini".

Breve, a causa dell'obbligo di silenzio elettorale, il saluto del sindaco di Savigliano Giulio Ambroggio, che ha ringraziato chi si è prodigato per l'inaugurazione.

Per la Provincia di Cuneo era presente il consigliere Silvano Dovetta in rappresentanza del presidente Borgna: "Un saluto da parte della amministrazione provinciale e del presidente Federico Borgna. Dobbiamo esserci: è importante riprendere questa attività nel post pandemia. La situazione è difficile per tutti ma è necessario essere al fianco del tessuto artigianale e commerciale. Un augurio di ottima riuscita della fiera!".

Il consigliere regionale Paolo Bongioanni ha portato il saluto anche a nome del presidente Alberto Cirio e del collega Matteo Gagliasso, presente all'inaugurazione con lui. "Proprio oggi mi torna in mente un giorno di tanti anni fa. Venni a Marene per un appuntamento con il presidente Quaglia e il papà di Barolo. Prudentemente consigliai a quest'ultimo di non acquisire la Fiera d'Estate, in quanto immaginavo una fine precoce delle fiere campionarie. bene: sbagliavo, come dimostra la inaugurazione di oggi!"

Il senatore Giorgio Bergesio ha sottolineato l'esistenza di una "grande Famiglia" cuneese, che si traduce in una grande impresa. "Ripartire in un meccanismo del genere é difficile ma fondamentale. Adattare le date, avere coraggio nell'incertezza delle chiusure covid, é risolutivo. Così Savigliano diventa fulcro della Provincia. Attualmente abbiamo grandi difficoltà sulle sblocco delle rinnovabili, sulla rimodulazione dei bonus e sui flussi per l'agricoltura. Cerchiamo però di essere a fianco dellle imprese".

Il senatore Mino Taricco ha evidenziato come i settori produttivi abbiano tanti problemi ma siano capaci di trovare altrettante soluzioni. "Dobbiamo credere che la ripartenza sia quella definitiva. Qualcuno descrive il pnnr come una pioggia di risorse indistinta, in realtá é una occasione che va ben modulata per riforma strutturali e mirate. Faccio gli auguri a tutti gli operatori economici perché anche questo evento porti tanta energia".

La parola é passata alle associazioni di categoria, Confartigianto e la new entry ConfAPI.

Per Luca Crosetto di Confartigianato non c'è che da dire grazie a tutta l'associazione. "Sono moltissimi anni che affianchiamo la Grande Fiera d'Estate. Una fiera campionaria é utile per essere vicini al mondo delle imprese. Il nostro compito é accompagnare le nostre aziende. Con alcuni format innovativi annulliamo la distanza tra visitatori e artigiani e abbiamo voluto rispondere alla situazione incidenti sul lavoro dimostrando che, a parte piccolissime eccezioni che vanno debellare, la provincia é sicura e investe correttamente su formazione e sicurezza dei collaboratori." 

Infine Massimo Albertengo, presidente della giovane associazione Confapi, una nuova partnership nella Grande Fiera d'Estate: "Inutile dire che la Grande Fiera é il sistema cuneo. Personalmente siamo un gruppo che collabora con API nazionale e con API regionale. Vedo che le aziende da fuori provincia ci dicono che siamo un isola particolare. C'è a Cuneo un sistema che crea ricchezza a tutti livelli. Dovremmo essere orgogliosi! Servono leggi chiare, applicazione e rispetto: tutto ciò crea un tessuto sano. Questa inaugurazione é un segnale di ottimismo al di là delle difficoltà. 

Io auspico che tra istituzioni e imprese ci sia sempre rispetto reciproco!". 

La fiera rimarrà aperta a ingresso libero fino al 19 giugno prossimo.

Fabrizio Biolé

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium