/ Sport

Sport | 04 aprile 2022, 18:45

Busca apre la stagione mondiale della Supermoto il 16 e 17 aprile

Il mondiale Supermoto S1GP è pronto per avviare la stagione agonistica 2022

Busca apre la stagione mondiale della Supermoto il 16 e 17 aprile

Il mondiale Supermoto S1GP è pronto per avviare la stagione agonistica 2022, apprestandosi ad aprire le ostilità dal circuito internazionale di Busca, nel cuneese, che inaugura un armonico calendario che vede ben sei round, oltre al Trofeo delle Nazioni a fine luglio in Belgio. Lo spettacolo è assicurato, a pochi mesi dall’epilogo di un 2021 semplicemente incandescente, che ha visto incerta l’assegnazione del titolo sino al termine, con il successo del tedesco Marc Reiner Schmidt davanti al pluri-iridato pilota francese Thomas Chareyre.

L’alfiere di TM, nuovo numero #1 della specialità, cercherà conferme in una stagione ancora incerta e sicuramente non facile da pronosticare. Scorrendo il calendario 2022 la prima competizione italiana sarà proprio in Italia, a Busca per il GP del Piemonte, su una delle piste preferite dai piloti del mondiale per la sua compattezza e tecnicità.A maggio il circus si sposterà poi in Spagna, ad Alcarras, per il GP della Catalunya, mentre a giugno tornerà in Italia, precisamente sull’inedita pista di Tramatza per il GP della Sardegna. Il 10 luglio sarà la volta del GP della Repubblica Ceca a Vysoke Myto, mentre il 31 luglio in Belgio, a Mettet, si svolgerà il Trofeo delle Nazioni Supermoto.

Si riprende il 25 settembre dalla spettacolare pista pavese di Castelletto di Branduzzo e infine il 16 ottobre in Francia, a Rivesaltes dove si assegneranno i titoli 2022. Sabato 16 e domenica 17 aprile, dunque, sui 1.750 metri del circuito buschese si aprirà il campionato più atteso e spettacolare della Supermoto con il Gran Premio del Piemonte, dove una griglia piena composta da 30 piloti provenienti da dieci paesi si ritroveranno per il round inaugurale. Dopo le numerose edizioni ospitate negli anni passati il circuito piemontese ospita nuovamente questo appassionante spettacolo motociclistico con i migliori specialisti al mondo per contendersi i punti messi in palio da FIM e FIM Europa per la conquista degli allori iridati ed europei della stagione.

Lo spettro dell’emergenza Coronavirus fa sempre meno paura grazie alle misure di contenimento sempre scrupolose. La ripartenza del mondiale è cosa ormai nota, si riparte sabato 16 con le sessioni di qualifica e le prime gare, che proseguiranno poi la domenica con le manche decisive per l’assegnazione del GP. Per quanto riguarda la parte tecnica del campionato, numeri e piloti, quest'anno la lotta del mondiale S1GP sarà più intensa con il nuovo campione del mondo Marc Reiner Schmidt sempre più motivato ma anche sempre più cacciato dall’agguerrito lotto di avversari, a cominciare dal 34enne pilota francese Thomas Chareyre (Italian Factory SMX - TM), il pilota più titolato della storia della Supermoto il più grande interprete della disciplina dagli albori ad oggi, con otto titoli di campione del mondo e innumerevoli vittorie.

Ricco anche il lotto degli altri contendenti che non sono certo da sottovalutare, come l’austriaco Lukas Hollbacher (KTM MTR Racing), il ceco Milan Sitniansky (TMS Tuning Motor Sport), il vicentino campione italiano Elia Sammartin (L30 Racing / TM Factory), l’estone Patrick Pals (L30 Racing / TM Factory), il francese Mickael Bryan Amodeo (Italian Factory SMX), gli altri italiani Daniele Di Cicco (DDC Racing), Alberto Moseriti (PMA Racing Team), Michael Vertemati (Vertemati Factory), Giovanni Bussei (SBD Union Bike) per citarne alcuni dei piloti che saranno sulla griglia di partenza che prevede 30 piloti provenienti da dieci paesi e 12 Team accreditati.

Atteso anche il ritorno in griglia del forte pilota tedesco Markus Class che sarà al via puntando subito ai vertici delle classifiche in sella alla Honda Red Moto del Team Gazza Racing.Confermata, rispetto a quanto visto nel 2021, Gara Uno il sabato, la Fast Race e la Super Final la domenica, con quest’ultima che assegnerà più punti ma anche l’obbligo di percorrere il Joker Lap, simile a quanto avviene nel Supercross americano. La Superpole del sabato invece assegnerà un punto in classifica generale al pilota più veloce. La nuova categoria S4, che non sarà meno interessante e spettacolare con i giovani piloti al via nel ricco programma del weekend, è entrata a far parte dei campionati FIM Europe promossa a campionato europeo che si daranno battaglia per il nuovo titolo in sole tre prove per contenere i costi e non gravare su un target di piloti che esordiscono nell’esperienza internazionale.

Biglietti

Sabato Euro 10 prezzo unico. Domenica Euro 15 

TimeTable

Sabato: Prove libere S4, S1GP e S1 Rookie h. 9,45 – 12,10; Prove Cronometrate S4, S1GP e S1 Rookie h. 13,20 – 14,15; Superpole S1GP e S1 Rookie 14,20 – 14,35; Race On S1GP e S1 Rookie h. 16,30.Domenica: Warm-up S4, S1GP e S1 Rookie h. 9,35 – 10,20; S4 Race-1 h. 11,50; Fast Race-1 S1GP e S1 Rookie h. 13,30; S4 Race-2 h. 14,40; Super Final S1GP e S1 Rookie h. 16,00.

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium