/ Politica

Politica | 12 novembre 2019, 10:25

Il Comune di Chivasso ammesso al finanziamento regionale per il controllo dei flussi d’acqua nei canali irrigui

I lavori consentiranno di controllare la portata d’acqua proveniente dall’Orco

Il Comune di Chivasso ammesso al finanziamento regionale per il controllo dei flussi d’acqua nei canali irrigui

Il Comune di Chivasso, insieme ai Comuni di Foglizzo e Montanaro, ha partecipato al bando Regionale, per richiedere un finanziamento per la manutenzione dei corpi idrici (canali irrigui e rogge), come da D.G.R. n. 48-8033 del 07/12/2018. In data 25/10/2019 è stata approvata la graduatoria dei progetti ammessi ai finanziamenti, tra i settanta progetti presentati; quattordici sono stati selezionati, tra i quali il progetto di Chivasso in forma associata con i comuni di Foglizzo e Montanaro.

In seguito ad accordi intercorsi tra i Comuni ed il Consorzio Irriguo gestore competente, il Comune di Chivasso è stato individuato come soggetto capofila e ha avviato tutte le procedure per la partecipazione al bando, affidando l'incarico di progettazione all' Ing. Gianluca Noascono.

“Sono veramente orgoglioso di questo nostro ulteriore traguardo - commenta il sindaco Claudio Castello - Questo finanziamento ci consentirà una volta per tutte di migliorare il controllo dei flussi di acqua nelle rogge e nei canali irrigui che attraversano il nostro territorio. Ancora una volta, ci siamo trovati a lavorare con i nostri vicini di casa, i comuni di Foglizzo e Montanaro e la vittoria di questo bando fa capire quanto oggi sia importante essere uniti e lavorare per un bene comune”.

“Il finanziamento - spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Domenico Barengo - prevede il miglioramento della qualità e delle condizioni morfologiche della roggia San Marco, che passa per Foglizzo e Montanaro fino ad arrivare a Chivasso. Con questi fondi potremo controllare il flusso dell’acqua proveniente dal torrente Orco posizionando dei misuratori di portata. Il finanziamento a supporto del nostro progetto ammonta a 255.000 euro. Sono soddisfatto del buon esito di questa iniziativa e devo ringraziare soprattutto chi ha provveduto a preparare e a seguire tutto l'iter per la partecipazione al bando, l'Ing. Lisa e la struttura comunale e il progettista Ing. Noascono”.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium