/ Economia e lavoro

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia e lavoro | 10 giugno 2019, 06:00

eSports Cup: ecco la nuova iniziativa tecnologica e ludica del Torino!

Restare indifferenti rispetto ai cambiamenti e all’evoluzione tecnologica che sta avvenendo intorno a noi non permette di crescere. Invece, aprirsi al mondo che cambia, è il primo passo per migliorare sotto vari aspetti.

eSports Cup: ecco la nuova iniziativa tecnologica e ludica del Torino!

Restare indifferenti rispetto ai cambiamenti e all’evoluzione tecnologica che sta avvenendo intorno a noi non permette di crescere. Invece, aprirsi al mondo che cambia, è il primo passo per migliorare sotto vari aspetti. Deve aver pensato la stessa cosa il Torino Calcio, dopo che ha deciso di organizzare un vero e proprio torneo di FIFA 19, il famoso videogioco realizzato da EA Sports, conosciuto e amato in tutto il mondo. Anche l’universo del calcio nostrano, quindi, sta cercando di avvicinarsi con curiosità e interesse ai vari trend che stanno prendendo piede: se uno è quello delle piattaforme d’azzardo, con tutti i casino online con bonus e promozioni esclusive, un altro è certamente quello legato agli eSports.

eSports Cup granata: torneo di FIFA 19 su PlayStation 4

Ebbene, il Torino ha scelto di puntare su una prospettiva del tutto innovativa che, a lungo termine, potrebbe garantire non solo ulteriori introiti alla società, ma anche un allargamento della già notevole base di pubblico social. La scelta di organizzare un torneo legato al famoso videogioco FIFA 19 è stata particolarmente azzeccata: in primis, per via del fatto che si tratta del videogioco maggiormente diffuso e comprato sul territorio italiano; in secondo luogo, perché il settore degli eSport non è più di nicchia, ma si sta espandendo ad una velocità veramente impressionante. L’evento che è stato organizzato ha previsto che i vari videogiocatori si sfidassero al ben noto titolo di simulazione calcistica sulla console PlayStation 4 e in gare uno contro uno. Un altro dettaglio interessante: si potrà utilizzare solamente una squadra ed è ovviamente il Torino. Quindi, niente Cristiano Ronaldo, Messi e Neymar, ma si dovrà dimostrare la propria bravura e abilità esclusivamente con i giocatori che hanno “rischiato” di portare in questa stagione il Torino in Champions League.

Un notevole successo

L’iniziativa organizzata dal Torino ha riscosso veramente un ottimo successo. La eSports Cup granata, infatti, ha visto la bellezza di 128 videogiocatori sfidarsi all’interno di un’apposita area predisposta nel centro commerciale “Le Gru” di Grugliasco. Ed erano ancora di più i passanti che si sono incuriositi e hanno voluto seguire l’evento da vicino. I quattro videogiocatori più bravi, poi, hanno ricevuto un invito per prendere parte alle ultime due fasi, ovvero le semifinali e la finale, che si sono svolte presso il Torino Fan Village direttamente nello Stadio Olimpico “Grande Torino”. Alla fine, a trionfare nel torneo è stato Matteo Scarfone, che ha ricevuto il premio proprio pochi minuti prima che iniziasse l’ultima giornata di campionato con la sfida tra Torino e Lazio. A consegnare il trofeo ci hanno pensato direttamente il presidente del Torino Urbano Cairo e il direttore generale Andrea Comi. Una due giorni eSports che vuole essere ovviamente solo il primo passo verso questo mondo, che si sta diffondendo sempre di più e che rappresenta anche un settore interessante per incrementare le entrate e il bacino di pubblico. Il successo di tale progetto è stato testimoniato anche dalla notevole risposta a livello social dei tifosi granata.

ip

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium