/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 10 maggio 2019, 11:08

Stalker arrestato dai carabinieri di Volpiano dopo aver aggredito l'ex moglie

La donna portata al pronto soccorso di Chivasso, dove le è stato diagnosticato un trauma cranico non commotivo

Stalker arrestato dai carabinieri di Volpiano dopo aver aggredito l'ex moglie

Un'altra brutta storia di violenza nei confronti delle donne. Protagonista un 37enne di Leinì, arrestato dai carabinieri di Volpiano dopo l'ultimo episodio di stalkeraggio nei confronti dell'ex moglie.

L'uomo le aveva nascosto un cellulare con la geolocalizzazione nel paraurti della macchina per poterla seguire ovunque. Dopo aver incontrato la donna in piazza a Volpiano e averla colpita in testa, per prenderle il cellulare, l'ex marito l’ha trascinata per diversi metri con la macchina sull’asfalto. La donna è stata poi portata al pronto soccorso di Chivasso: per lei trauma cranico non commotivo.

I due si erano separati ad aprile dopo un matrimonio durato 10 anni, ma l’uomo non aveva mai accettato la fine della loro relazione e aveva iniziato a seguirla dappertutto. La donna lo aveva denunciato questi episodi e con le indagini dei carabinieri aveva anche scoperto il geolocalizzatore.

Dopo l’ultima aggressione il gip del tribunale di Ivrea ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti dell'ex marito.

m.d.m.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium