/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 04 marzo 2019, 08:05

Solidarietà e Arte nella donazione di Birolo a Chivasso

La cerimonia alla presenza dei sindaci Claudio Castello e Giuseppe Bava, Lucetta Birolo ha donato il ricavato della vendita dei cataloghi dell'ultima mostra alla Cri

Solidarietà e Arte nella donazione di Birolo a Chivasso

Con una breve cerimonia, semplice e carica di emozione, il sindaco Claudio Castello ha accolto nel suo ufficio a Palazzo Santa Chiara, Lucetta Birolo, vedova di Alfonso Birolo, che ha consegnato ai presidente della Croce Rossa di Chivasso e di San Sebastiano da Po il ricavato della vendita dei cataloghi della mostra “La magia delle colline del Po”, ospitata nell'autunno scorso a Palazzo Einaudi.

Il 23 novembre, in occasione dell'inaugurazione dell'allestimento, era stato annunciato che il ricavato della vendita del catalogo, per espresso desiderio di Lucetta Birolo, sarebbe andato alle due sezioni della CRI.

“Oggi è il mio compleanno e non poteva esserci regalo più bello e desidero ringraziare di cuore l'Amministrazione comunale di Chivasso per aver esaudito quello che era il mio più grande desiderio: dedicare ancora una mostra a mio marito”.

“Sono molto felice del successo ottenuto dalla mostra – ha detto il Sindaco Claudio Castello – che ha permesso, ancora una volta, ad un vasto pubblico di ammirare queste splendide opere che raccontano con poesia e magia una parte bellissima del nostro territorio. Inoltre, desidero ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questo allestimento: il dott. Diego Bionda dell'associazione Novecento che ha curato il progetto e che si era già occupato della personale di Birolo del 2008, l'Amministrazione comunale di San Sebastiano da Po e il Sindaco Giuseppe Bava che ha collaborato con noi, e l'Unitre di San Sebastiano (Sezione “Aldo Mosca” aggregata a Chivasso) che ha scelto di celebrare il suo decimo anno di attività attraverso il Patrocinio alla mostra”.

“Voglio ringraziare l'Amministrazione comunale di Chivasso per aver accolto la nostra proposta – ha detto il Sindaco Giuseppe Bava -: eravamo partiti con idee modeste, ma grazie a questa collaborazione è nata questa bellissima mostra, gestita in modo eccellente dal Comune di Chivasso e accolta nel prestigioso spazio espositivo di Palazzo Einaudi, donando il giusto tributo a Birolo e alla sua pittura”.

Lucetta Birolo ha poi consegnato gli assegni dell'importo di 310 euro ciascuno al presidente della Cri di Chivasso, Bruno Borsano, ed al collega di San Sebastiano, Emilio Cosola.

La signora Lucetta ha anche donato una delle opere che hanno fatto parte della mostra al Comune di Chivasso; sale così a tre il numero delle opere del pittore sansebastianese che si possono ammirare a Palazzo Santa Chiara.

c.s.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium