/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Cronaca | 20 gennaio 2019, 20:27

Chivasso, il furto è sventato da un profugo

Ma una commerciante fraintende la scena e lancia l'allarme: "Ci sono due immigrati che si picchiano"

Chivasso, il furto è sventato da un profugo

 

Quella che in un primo momento era sembrata una rissa tra stranieri si è rivelato poi invece essere un gesto eroico: uno dei due "litiganti", infatti, era un profugo nigeriano con permesso di soggiorno per motivi umanitari che era appena intervenuto per sventare un furto. L'uomo, 26 anni, aveva infatti bloccato un marocchino 23enne che aveva appena rubato un distributore di palline per bambini. E' successo a Chivasso.

A chiamare la polizia municipale è stata una commerciante, che appunto ha travisato ciò che ha visto parlando di "rissa tra stranieri". Appena giunti sul posto, in via San Marco, gli agenti hanno diviso i due e appurato la verità. E cioè che il marocchino aveva provato a forzare un distributore automatico di palline per bambini, davanti al Carrefour di via Torino, per prendere i soldi contenuti all'interno. Non riuscendoci, aveva deciso di prendere tutto il distributore. Quando il nigeriano è intervenuto, ha provato addirittura a corromperlo offrendogli 20 euro per il suo silenzio, inutilmente. Il ladro è allora scappato, inseguito dal profugo. I due si sono affrontati e immediatamente è partito l'allarme della negoziante. Il marocchino si è giustificato con gli agenti dicendo che non mangiava da giorni e aveva bisogno di soldi.

 

redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium