/ 

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

| 14 gennaio 2019, 13:53

Violentava le fidanzatine del figlio adolescente: 44enne torinese condannato a 14 anni e 7 mesi

Gli abusi compiuti tra il 2008 e il 2017. Il pm aveva chiesto 23 anni di carcere

Violentava le fidanzatine del figlio adolescente: 44enne torinese condannato a 14 anni e 7 mesi

La prima sezione penale del Tribunale di Torino ha condannato a 14 anni e 7 mesi un ex addetto alla sicurezza nelle discoteche che, dal 2008 al 2017, ha violentato le fidanzatine del figlio 14 enne.

L'uomo, 44anni, come emerso durante il dibattimento, costringeva il ragazzo a bendare e ammanettare le giovani donne quindi si sostituiva al figlio per compiere gli abusi. Una storia di degrado e squallore consumatasi tra i palazzi in cemento armato di Borgo Regio Parco, dove il 44enne era assai noto. L'uomo, come se non bastasse, intratteneva relazioni con le amiche della figlia, all'epoca dei fatti appena 15enne, sempre con un unico obiettivo: ottenere rapporti sessuali.

Stamattina il tribunale ha parzialmente accolto la richiesta di pena pari a 23 anni avanzata dal pm Barbara Badellino, riconoscendo 15 dei 17 capi di imputazione contestati al 44enne, assolto soltanto per detenzione di materiale pedopornografico e maltrattamenti nei confronti della figlia.

Il giudice, infine, ha disposto un risarcimento provvisionale complessivo a favore delle vittime pari a 100 mila euro.

Marco Panzarella

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium