/ Cultura

Che tempo fa

Cerca nel web

Cultura | mercoledì 28 novembre 2018, 18:34

La mostra "Tracce" inaugurata al MoviMente

Ha coinvolto le ragazze ospitate attraverso il progetto Sprar a Chivasso

La mostra "Tracce" inaugurata al MoviMente

Lunedì 26 novembre, presso la biblioteca civica MOviMEnte, è stata inaugurata la mostra “Tracce” che ha coinvolto le ragazze ospitate in città e inserite nel progetto Sprar.

Alla presenza del Responsabile comunale del progetto, Licia La Porta, della coordinatrice del progetto stesso, Serena Romano, è stato presentato un pannello affisso nella saletta di attesa della Biblioteca (visibile anche per chi rimane all'esterno della struttura) , realizzato durante il laboratorio che le ragazze hanno frequentato, seguite da Carolina Rossi, in collaborazione con PAV – Parco Arte Vivente di Torino. Sul pannello di terracotta, le giovani hanno impresso delle tracce, che diventano il simbolo del loro passaggio nella nostra città. “Il nostra progetto Sprar ospita solo donne – ha spiegato Licia La Porta -: sono ragazze che nel percorso che hanno fatto per arrivare fino a qui, spesso sono state vittime di violenza, ma hanno avuto il coraggio di superare le difficoltà e andare avanti, ricostruendosi una vita in un luogo più ospitale”.

“Mettere un pezzetto della propria storia, la propria traccia, qui su questo pannello – ha detto Serena Romano -, significa lasciare un pezzetto di sé anche quando si lascerà la città per andare altrove”. L'argilla di cui è fatto il pannello, ha spiegato Carolina Rossi presentando anche una serie di figure di animali ed oggetti realizzati sempre dalle ragazze nell'ambito del laboratorio, è un elemento che ci riporta al nostro rapporto ancestrale con la terra, ritrovando una manualità che oramai abbiamo perduto.

c.s.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore