/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | mercoledì 08 agosto 2018, 12:06

Approvato il nuovo regolamento di Polizia Urbana

Dopo 85 anni si aggiorna il testo del 1933: le regole della civile convivenza

Nella seduta di lunedì 30 luglio, il Consiglio Comunale ha approvato all'unanimità il nuovo Regolamento di Polizia Municipale. Una revisione oramai irrimandabile e necessaria, dal momento che il testo precedente risaliva al 1933. Un adeguamento ai tempi correnti e anche la volontà di mettere in chiaro le regole necessarie a vivere in una città bella, pulita e ordinata, dove tutti possano sentirsi a loro agio. Soltanto per fare alcuni esempi, viene riservata grande attenzione alle norme per la fruizione degli spazi e delle aree pubbliche e all'elencazione di tutti gli atti vietati nei medesimi spazi. Il nuovo Regolamento arriva anche dopo le numerose sollecitazioni dei cittadini e in particolare le lamentele riguardanti il degrado delle strade cittadine, compresa la centralissima via Torino, dove chi porta a spasso il cane, spesso non si preoccupa di pulire se l'animale sporca. Per questo, il Regolamento contiene un capitolo speciale dedicato alle norme per la nettezza e il decoro di tutte le zone di fruizione pubblica.

Dopo 85 anni la revisione era assolutamente necessaria, ha sottolineato il Sindaco Claudio Castello, che ha aggiunto che in futuro il Testo potrà subire aggiornamenti, a seconda delle esigenze che si presenteranno.

L'Assessore all'Ambiente, Pasquale Centin, ha evidenziato che il nuovo Regolamento si è reso necessario per adeguare il ruolo dell'Amministrazione ai profondi cambiamenti che in questo arco di tempo hanno attraversato la società.

Per consentire a tutti – cittadini, privati proprietari di immobili o amministratori di condominio - di familiarizzare con il nuovo Regolamento, l'entrata in vigore, con relativo inizio delle sanzioni qualora siano riscontrate effrazioni, è stata fissata al 31 ottobre 2018.

Il nuovo testo si può consultare su :www.comune.chivasso.to.it

c.s.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore