/ Economia e lavoro

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia e lavoro | martedì 07 agosto 2018, 08:45

La nuova Norma UNI ISO 45001, sistemi di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro requisiti e guida per l'uso

Il 12 marzo 2018 è stata pubblicata la norma UNI ISO 45001:2018 frutto del lungo lavoro di esperti di 69 Paesi del mondo.

1. I Sistemi di gestione


Il 12 marzo 2018 è stata pubblicata la norma UNI ISO 45001:2018 frutto del lungo lavoro di esperti di 69 Paesi del mondo.


Tale norma sostituirà nei prossimi anni la BS OHSAS 18001:2007 ed avrà la struttura HLS (High Level Structure) come già impiegata nelle altre norme internazionali ed in particolare nella ISO 9001 (Qualità) e ISO 14001 (Ambiente). L’obiettivo della ISO 45001 (Sicurezza) è quello di favorire la realizzazione di sistemi integrati, ma soprattutto avere un approccio proattivo al fine di limitare la possibilità che si verifichino eventi quali infortuni e malattie professionali.


2. MIGRAZIONE DALLA NORMA BS OHSAS 18001:2007 ALLA NORMA ISO 45001:2018



La norma ISO 45001 sostituirà quindi la norma OHSAS 18001 e diventerà lo standard internazionale per i Sistemi di Gestione della Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro (SGS). Attualmente sono in corso gli accreditamenti, da parte di ACCREDIA, degli organismi di Certificazione. Le aziende in possesso della certificazione BS OHSAS 18001 hanno tre anni di tempo per passare alla ISO 45001 che, dal 12 marzo 2021, non sarà più valida.


La decisione è stata presa dall’Assemblea Generale IAF (International Accreditation Forum) del 2016, e confermata dal documento IAF MD 21:2018 “Requirements for the Migration to ISO 45001:2018 from OHSAS 18001:2007”, che ha definito in maniera uniforme il processo di migrazione delle certificazioni di sistema di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro rilasciate n tutto il mondo dagli organismi accreditati.


Peraltro questo passaggio sarà “naturale per le aziende in possesso della certificazione ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015 in quanto avendo lo schema HLS, saranno portate ad inserire nell’integrazione dei Sistemi di Gestione anche la ISO 45001 ed operare un’unica certificazione di tutti i sistemi (ISO 9001, ISO 14001 e ISO 45001).


forte dei sistemi di gestione a livello mondiale considerando una visione olistica degli aspetti di qualità, ambientali e di sicurezza nei luoghi di lavoro.


3. LA NUOVA STRUTTURA PORTANTE DEI SISTEMI DI GESTIONE


Il cambiamento è rappresentato dalla nuova HLS (HIGH LEVEL STRUCTURE) che costituisce la struttura portante dei Sistemi di Gestione.


Le novità significative della nuova norma riguardano:

• COMPRENDERE L’ORGANIZZAZIONE E IL SUO CONTESTO

• AZIONI PER AFFRONTARE RISCHI E OPPORTUNITÀ

• INFORMAZIONI DOCUMENTATE


4. VANTAGGI NELL’ADOZIONE DEL SGS ISO 45001 PER LE AZIENDE


Gli enti e le imprese, nell’adozione del SGS (Sistema Gestione Sicurezza) acquisiscono molteplici vantaggi a partire dai benefici organizzativi (ottimizzazione delle risorse, migliore integrazione delle competenze, semplificazione e codifica dei processi legati alle diverse attività).

Sono però importanti quelli legati alla salute e alla sicurezza sul lavoro (prevenzione di eventi imprevisti attraverso un’efficace pianificazione e diminuzione di infortuni e malattie professionali). A questi due vantaggi se ne affiancano ulteriori come:


4.1. VANTAGGI DI NATURA AMMINISTRATIVA

Il D.Lgs. 231/2001 consente alle imprese che si sono dotate di modelli organizzativi e sistemi di gestione (ambiente, sicurezza o integrati) l’efficacia esimente dalla responsabilità amministra-tiva dell’ente. La presenza di un sistema di protocolli (o procedure) e l’attuazione degli stessi e la verifica da parte di un organismo di vigilanza consente di mantenere nel tempo un sistema di gestione e, soprattutto, un controllo efficace ed idoneo. In questo modo è quindi possibile dimostrare l’effettivo impegno dell’organizzazione per prevenire i reati.


4.2. VANTAGGI DI NATURA ECONOMICA

4.2.1. Saving

Un efficace SGS integrato nell’organizzazione dell’impresa permette una significativa riduzione degli incidenti e delle malattie correlate al lavoro. In sostanza una efficace politica di prevenzione permette di conseguire una significativa riduzione dei costi, per quanto sopra accennato, ma soprattutto di quelli indiretti conseguenti ad una perdita di efficienza derivanti dalla mancata produttività del lavoratore.


4.2.2. Bando INAIL per le società che investono in prevenzione

Altra opportunità sono, come è noto, i Bandi INAIL sui finanziamenti a fondo perduto (Bando ISI INAIL) per le organizzazioni che investono in prevenzione come quelle dotate di un SGS. Il certificato SGS rappresenta un requisito preferenziale per l’accesso ai contributi a fondo perduto per investimenti volti al miglioramento della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, per un importo compreso tra i 5000€ e i 130000€. Questo tipo di sgravio è inoltre anche rinnovabile annualmente, in relazione non solo all’implementazione di un SGS, ma anche al suo mantenimento.


4.2.3. Benefici assicurativi

La certificazione permette inoltre di accedere ad ulteriori sgravi sul premio assicurativo che prevedono una riduzione in misura variabile in relazione alle dimensioni dell’azienda, del 5% o 10%. Tale riduzione, congiunta con il meccanismo bonus-malus legato alla diminuzione degli incidenti, può determinare uno sconto complessivo del 35-40% in funzione dei diversi parametri.

L'INAIL infatti premia con uno "sconto" denominato "oscillazio-ne per prevenzione" (OT/24), le aziende, operative da almeno un biennio, che eseguono interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia (D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.).

L'"oscillazione per prevenzione" riduce il tasso di premio applicabile all'azienda, determinando un risparmio sul premio dovuto all'INAIL.


IL RUOLO DEL GRUPPO 2G MANAGEMENT CONSULTING


Il Gruppo 2G Management Consulting è “un’impresa della conoscenza e di servizi innovativi” che opera oramai da 30 anni e, con i suoi attuali 22 consulenti sistemisti ed esperti, è in grado di progettare ed attivare Sistemi di Gestione rispondenti alle specifiche esigenze delle diverse tipologie e dimensioni di imprese.

Il Gruppo 2G Management Consulting segue sin dal 1988 l’evoluzione del Sistemi di Gestione fornendo servizi di progettazione, documentazione ed attivazione per la Qualità, l’Ambiente e la Sicurezza nonché di Sistemi Integrati.

L’evoluzione della “scienza del management”, a seguito delle nuove esigenze di mercato, ha determinato la necessità per il Gruppo 2G di costituire un team multidisciplinare in grado di affrontare l’evoluzione dei Sistemi di Gestione con competenze nell’ambito delle strutture societarie, dell’organizzazione, dei processi aziendali, della legislazione d’impresa e della rilevazione dei rischi. Un team per progettare un Sistema di Gestione in grado di ridurre i costi e aumentare l’efficacia per la creazione di valore dell’impresa.

Se volete fissare un appuntamento con i nostri esperti per una valutazione del livello di integrazione del Sistema di Gestione e per avere un progetto operativo potete contattare il ns. Ufficio Marketing:

Sig.ra Cristina Gagliardo

Tel. 011 505062 - Fax 011 504660

e-mail: c.gagliardo@gruppo2g.com

Sito web: http://www.gruppo2g.com/


Informazione pubblicitaria

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore