/ Cultura

Che tempo fa

Cerca nel web

Cultura | lunedì 02 luglio 2018, 16:51

Mostra fotografica di Roberto Veglio al Caffè Firenze

Mostra fotografica di Roberto Veglio al Caffè Firenze

Dal 7 luglio al 7 agosto il Caffè Firenze di via del Collegio a Chivasso ospiterà la mostra fotografica di Roberto Veglio, organizzata da Prisma Laboratorio Artistico. Inaugurazione sabato 7 luglio alle 18,30.

Nato a Torino nel 1968, Roberto Veglio è stato sempre attirato dal mondo della fotografia. Negli anni 80 compie i primi passi nel mondo della fotografia con la ASAHI Pentax Spotmatic cedutale dal padre insieme ai primi rudimenti di fotografia. Autodidatta diviene presto fotografo ufficiale della Parrocchia di Sant’Agostino Vescovo nel centro storico di Torino dove l’allora parroco Don Giuseppe Baudino voleva un bollettino parrocchiale con molte foto vista la poca alfabetizzazione delle popolazione del luogo, per più di venti anni documenta tutti gli eventi della parrocchia dalle funzioni e gli eventi in oratorio alle numerose gite che la parrocchia effettua coi ragazzi. Con l’avvento della fotografia digitale passa ad una fotocamera compatta pentax optio da 3 Megapixel ed una bridge Casio QV-4000 con ben 4 Megapixel! Curioso di natura vuole approfondire le conoscenze nella fotografia e nel fotoritocco con la nuova tecnologia digitale, inizia a frequentare workshop e lezioni con vari fotografi, uno dei primi fu Emanuele Affaticati soprannominato “JUZA” dal quale apprende le prime nozioni di foto naturalistica e fotoritocco. In questo periodo passa ad una reflex Canon e si concentra particolarmente nella foto naturalistica e nella macrofotografia. Nell’ottica di espandere le sue competenze fotografiche in altri campi inizia a frequentare il fotografo torinese Michele Vacchiano specializzato in foto di montagna e di architettura e il fotografo milanese di moda Roberto Gandoli che gli permettono di esplorare nuovi concetti e nuovi tipi di fotografia. In questo anno ha iniziato a frequentare anche il fotografo Marco Destefanis di Torino. Ultimamente predilige fotografare eventi di vario genere da cene tra amici a battesimi, matrimoni, eventi cittadini e manifestazioni varie.

 

 

Si chiude oggi, lunedì 2 luglio, la mostra dell’acquerellista Alberto Bassani.

Alberto Bassani da sempre è appassionato di acquerello, solo da qualche anno lo pratica con una certa continuità.

Negli ultimi due anni ha partecipato a numerosi workshop con acquarellisti come Olga Litvinenko, Jean-Luc Decron, Ewa Karpinska, Keiko Tanabe, Massimiliano Iocco.

Da due anni conduce il corso di acquerello presso l’associazione Prisma Laboratorio Artistico di Chivasso.

Flavio Giuliano

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore