/ Sanità

Che tempo fa

Cerca nel web

Sanità | giovedì 28 giugno 2018, 21:13

Un nuovo mezzo coibentato per il Ciss

Sponsorizzato da aziende del Chivassese, sarà utilizzato per la raccolta di alimenti deperibili destinati alla mensa sociale

Il CISS, il Consorzio Intercomunale per i Servizi Sociali, si mette in movimento sul territorio, grazie al nuovo Doblò che martedì 26 giugno è stato consegnato alla direttrice, Bruna Marino.

Il progetto che ha permesso questo regalo speciale, è frutto della collaborazione nata fra il Comune di Chivasso e Mobilità Sostenibile srl, una partner ship che in passato aveva già dato buoni frutti, poiché negli anni scorsi, grazie ad un progetto simile avviato con l'allora Assessore alle Politiche sociali, Annalisa de Col, un mezzo coibentato per la raccolta di alimenti deperibili era stato messo a disposizione delle associazioni di volontariato che si occupano della mensa sociale.

A sponsorizzare questo mezzo, sono state in particolare aziende commerciali e società di servizi che operano nei Comuni di Chivasso, Brandizzo e Foglizzo, i cui rappresentanti hanno presenziato alla cerimonia di consegna, insieme al sindaco di Chivasso, Claudio Castello, all'Assessore alle Politiche Sociali, dottor Claudio Moretti, all'Assessore alle Politiche Sociali di Brandizzo, Paolo Bodoni, al Presidente dell'Assemblea dei Sindaci del Ciss e Sindaco di Rondissone, Miriam De Ros, al Presidente del Cda del Ciss, dottor Demetrio Malara, alla direttrice del Ciss, Bruna Marino, e Fabio Zurlo, amministratore delegato di Mobilità Etica srl.

“Oggi siamo qui a festeggiare la risposta del territorio – ha detto Bruna Marino, ricevendo le chiavi del Doblò dal sindaco Castello – e grazie a questo mezzo, gli operatori del Ciss potranno muoversi meglio sul territorio e allo stesso tempo il mezzo potrà essere anche impiegato nel trasporto dei disabili e dei loro familiari. Diverse aziende che hanno aderito a questo progetto di mobilità, collaborano già con noi per alcuni inserimenti lavorativi, dimostrando nei nostri confronti una disponibilità consolidata”.

“Grazie alla disponibilità dei privati, che hanno compiuto un'azione che li arricchisce certamente dal punto di vista morale, il CISS ha risparmiato dei fondi che potranno così essere investiti in progetti per i disabili, i minori in difficoltà e gli anziani”, ha aggiunto il Presidente del Consiglio di Amministrazione, dottor Malara. Il sindaco Castello ha definito l'iniziativa, “un valido esempio di come il territorio sappia fare rete”, mentre l'Assessore Moretti si è detto felice che grazie alla generosità degli sponsor, il Consorzio viene dotato di un nuovo automezzo che potrà supportare nel modo migliore tutte le attività al servizio del territorio.

Gli sponsor che hanno partecipato al progetto e che sono:

Farmacia Sant'Elia di Brandizzo, CAT Service Impianti Elettrici e antintrusione di Chivasso, Caseificio Passitore di Foglizzo, Studio Notarile Gallo di Brandizzo (che non ha voluto comparire con logo sul mezzo), Osteria San Marco di Chivasso, Parco divertimenti Zucchino Salterino di Brandizzo, CAM Officina Meccanica di Chivasso, albergo e ristorante Lido Malone di Chivasso, Isoltermica di Brandizzo, Borello Supermercati, Dolciaria Fontana di Chivasso, EcoCar di Chivasso, ristorante La Tola di Chivasso, Seven Pens di Chivasso, Nuove Dimensioni arredamenti di Chivasso, Milanesio ascensori di Chivasso, Ortopedia Maristella di Chivasso, ristorante Pesci Vivi di Chivasso, Edelweiss residenza per anziani di Chivasso, Ma.Ri.To. II ascensori di Chivasso, AmministraTo amministrazione di stabili di Brandizzo, C.R.C. Centro Ricambi Chivasso, Seventy Cafè di Chivasso.


Annarita Scalvenzo

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore