/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | martedì 26 giugno 2018, 18:18

Chivasso, il sindaco ha incontrato i residenti di via Togliatti

Castello ha già predisposto interventi per risolvere i problemi più gravi

Chivasso, il sindaco ha incontrato i residenti di via Togliatti

Il sindaco Claudio Castello insieme alla Giunta, nel tardo pomeriggio di lunedì 25 giugno ha incontrato i residenti del quartiere adiacente via Togliatti.

L'Amministrazione comunale ha promosso questo momento di confronto, come è già avvenuto in passato, come spazio utile per i cittadini per presentare le criticità che rilevano nella zona in cui vivono.

I principali problemi segnalati, sono stati quello legato alle cantine, spesso impraticabili per l'accumulo e l'abbandono di beni di ogni genere, e delle auto abbandonate lungo le rampe che conducono ai garage, per le quali il Sindaco Castello ha anche evidenziato un potenziale pericolo legato di incendio, mentre le cantine sono anche state allegate più volte. Per risolvere questa situazione, proprio nella giornata di lunedì 25 giugno ha firmato due ingiunzioni che intimano la rimozione delle auto e lo sgombero dei locali-cantina da dispositivi di ogni tipo, entro una settimana. Qualora il termine non venga rispettato, il Comune agirà in prima persona, rivalendosi sui proprietari per il rimborso delle spese sostenute.

Un altro problema riguarda i giochi per i bambini piccoli che si trovano nel cortile interno e che, in particolare notte tempo, vengono usati da ragazzi che li danneggiano e li rendono pericolosi per i minori. Molti condomini lamentano anche che gruppi di ragazzi giocano a pallone e schiamazzano fino a tardi, impedendo un riposo tranquillo soprattutto per le persone che si devono alzare presto per recarsi al lavoro. Per cercare di risolvere questo problema, sono stati chiesti maggiori controlli da parte dei Vigili Urbani e che i parchi-gioco riportino un orario che ne disciplini l'utilizzo durante la giornata.

Segnalazioni molteplici sono state fatte anche per quello che riguarda l'abbandono di rifiuti di ogni tipo – legnami, biciclette, mobili vecchi – e l'erba alta in alcuni punti del quartiere, che offrono un'immagine di degrado generale.

L'assessore ai Lavori Pubblici, Domenico Barengo, ha spiegato che dopo aver steso, insieme all'Ufficio Tecnico, un piano per il taglio dell'erba in ogni quartiere cittadino e in ogni frazione ed un piano per il ripristino delle buche, gli interventi sono partiti proprio in questi giorni. Il Sindaco Castello ha anche ricordato che sono state installate alcune telecamere per la video sorveglianza e che alcune persone sono state colte sul fatto, mentre abbandonavano rifiuti, proprio grazie alle videotrappole.

L'assessore alle Politiche Sociali, dottor Claudio Moretti, si è informato sull'utilizzo del Centro Giovani che è stato aperto all'interno del quartiere ed i residenti hanno evidenziato come la struttura venga frequentata in particolare dai ragazzini, che vengono seguiti anche quando fanno i compiti.

c.s.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore