/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 15 giugno 2018, 13:47

Manifesti contro l'aborto a Chivasso

Sono comparsi nella centralissima via Torino, firmati dal Movimento per la Vita e Centro di Aiuto alla Vita. La Cgil si schiera contro "i continui attacchi alla legge 194" e in difesa "delle donne"

Oggi nella centralissima via Torino, a Chivasso, sono comparsi alcuni poster, firmati dal Movimento per la Vita e Centro di Aiuto alla Vita, che rappresentano un feto di 3 mesi con il numero di "bambini soppressi nel grembo materno in 40 anni di legge 194" e la scritta "mamma accoglimi! Anche io ho diritto di vivere".

A commentare l'iniziativa che non ha mancato di sollevare polemiche a Chivasso, a margine del forum del centrosinistra in programma in via Baltea, l'assessore regionale alle Pari Opportunità Monica Cerutti che ribadisce l'importanza del diritto all'autodeterminazione stabilito dalla legge 194.

"Purtroppo", commenta la Cerutti, "stiamo di fronte ad una regressione culturale sul fronte dei diritti che tocca tutti gli ambiti sensibili".

Per la Cerutti i diritti conquistati dalle donne non devono essere messi in "discussione da questo arretramento culturale." Per l'assessore infatti un conto è la "libertà di opinione, un altro mettere in discussione i diritti delle persone e una legge dello Stato".

Critica anche la Cgil: "Si tratta di una campagna di disinformazione contro le donne, la loro salute e la loro libertà di scelta e autodeterminazione. La legge 194 è invece una legge che ha dato, e continua a dare – nonostante i ripetuti attacchi – ottimi risultati, sia in termini di prevenzione, sia contro gli aborti clandestini e a favore della salute delle donne e della maternità".

"Le istituzioni - conclude la Cgil - intervengano con urgenza in merito alla vergognosa campagna  promossa dal movimento per la vita e centro di aiuto alla vita di Chivasso, e il Comune rimuova immediatamente i manifesti, così come è avvenuto in altre città d’Italia".

Cinzia Gatti

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore